Tags

    Nuovo Forum di Discussione


    Riprendo, dopo alcune settimane, a postare sul mio blog. La pausa e’ stata inizialmente dovuta alla mia partecipazione, nella delegazione italiana, alla conferenza negoziale sui cambiamenti climatici svoltasi a Varsavia. Al ritorno, dopo una settimana di intense negoziazioni, seppur dall’esito insoddisfacente, avrei voluto raccontare proprio di Varsavia e dell’importanza per tutti noi di quanto avvenuto ed in procinto di accadere. Avrei poi voluto raccontarvi dei dati delle immatricolazioni di quest’anno, ancora molto positive, del nuovo bilancio triennale, e di altre piccole e grandi novita’ dell’ateneo.

    Nel frattempo pero’ nel blog, a commento dell’ultimo post sulla vittoria dei nostri dragoni, sono apparsi alcuni messaggi relativi alla questione della creazione del nuovo polo linguistico-umanistico, di cui avevo scritto a tutti domenica 17 novembre prima di partire. Per correttezza e per lasciare che tutti i messaggi fossero visibili assieme, ho quindi preferito fermare i post nel blog, lasciando la dovuta visibilita’ ai vari messaggi sul tema della permuta dei palazzi di Ca’ Foscari.

    Ora e’ tempo di tornare a dare al blog la sua funzione e di restituire ai dragoni quel che loro spetta, anche per rispetto per le imprese sportive compiute. Ho quindi ritenuto opportuno, considerata l'importanza della discussione sul completamento del polo linguistico-umanistico, far aprire uno specifico forum di discussione, da tutti consultabile e su cui tutti possono intervenire.

    L’indirizzo e’ il seguente: (http://forums.unive.it/nforums/forums3/viewforum.php?f=57).

    Grazie a questo forum sara’ possibile per tutti dare le proprie opinioni o chiedere chiarimenti, in modo che ciascuno possa valutare con il maggior numero possibile di informazioni e soprattutto con informazioni corrette e fondate. Tutti gli interventi sul tema polo linguistico-umanistico che erano stati postati in coda all'intervento “Dragoni cafoscarini” sono stati spostati integralmente nel nuovo forum di discussione, cosi’ che chi vuole possa anche ripercorrere tutto il dibattito. Eventuali nuovi commenti sul blog sul tema del polo linguistico-umanistico saranno spostati automaticamente nel forum.


    Spero che in questo modo si apra un confronto sereno ed informato all’interno della comunita’ cafoscarina per valutare con attenzione una scelta importante per l’Ateneo, una scelta con importanti implicazioni per tutti i suoi dipartimenti.

    Comments

    PATRON Stefano
    Dec 19, 2013

    Il link dalla pagina di Ca' Foscari è stato tolto. Le parole del rettore "il nuovo forum di discussione sarà a breve visibile a tutti e, come per il blog, commentabile dalla comunità cafoscarina" vengono ancora una volta disattese dall'irrefrenabile istinto di qualche volenteroso censore. Forse i 1300 contatti avuti dal forum in pochi giorni destano preoccupazione? Non sembra però che nascondere i problemi sia il modo migliore per risolverli.

    PIASENTIN MARTA
    Dec 17, 2013

    Ho potuto constatare che anche il commento da me inserito alle ore 7:53 AM di oggi, 17 dicembre, dopo pochi minuti era già scomparso: desideravo solo ricevere una risposta chiara e plausibile alla domanda che pongo nelle ultime righe.
    Dagli addetti alla censura di questo blog esigo invece conoscere le motivazioni della decisione di procedere alla ripetuta e tacita rimozione del mio commento.

    _ _ _
    Comments
    PIASENTIN MARTA

    Today at 7:53 AM

    Con profondo disappunto e crescente disgusto prendo atto che il commento a questo post del Rettore, da me inserito in data 16 dicembre, alle ore 14:16, è stato rimosso. Perché? C'è forse qualcuno che, dietro le quinte, svolge lo stesso ruolo che ricopriva Winston Smith in "1984" di G. Orwell, ovvero quello di aggiornare costantemente le notizie presenti in libri e giornali in modo che il regime avesse sempre ragione?

    Riporto qui in calce il mio commento, esattamente come lo avevo inserito ieri, senza alcuna modifica, facendolo precedere da un aggiornamento e da una precisazione. Nella tarda serata di ieri ho potuto notare che nella sezione "Infoscari" compariva la notizia della creazione del "Nuovo Forum di Discussione", con relativo link alla pagina. Quando nel mio commento scrivevo "... venga inserito al più presto (ed anzi sarebbe stato doveroso provvedervi fin dall’inizio) un link diretto al forum medesimo in bella evidenza nella homepage del sito dell’Università Ca’ Foscari" intendevo un link permanente (almeno fino a quando, in merito alla cessione dei tre palazzi e alla creazione del nuovo polo umanistico-linguistico, non sarà stata presa una decisione definitiva) nella colonnina di destra della homepage, esattamente sotto la voce-link "Blog del Rettore". Perché non dare pari visibilità anche al link a questo nuovo forum, se davvero lo si vuole rendere un "luogo" di confronto aperto, sereno e costruttivo? Perché relegarlo alla sezione "Infoscari", dalla quale sparirà in un breve volgere di giorni per lasciare spazio ad altre news?
    _ _ _

    Se davvero, come sostiene il Rettore Carlo Carraro, il nuovo forum di discussione sulla creazione del polo umanistico-linguistico intende favorire la discussione in merito ad una questione che tali e tante perplessità ha creato all’interno della comunità cafoscarina ed anche tra la cittadinanza veneziana, venga inserito al più presto (ed anzi sarebbe stato doveroso provvedervi fin dall’inizio) un link diretto al forum medesimo in bella evidenza nella homepage del sito dell’Università Ca’ Foscari. In caso contrario mi sembra lampante che, ben lungi dal costituire un incentivo al confronto pacato e costruttivo, si tratta solo dell’ennesima prova della volontà di accantonare in ogni modo, se non addirittura censurare, qualsiasi espressione di dissenso.

    Marta Piasentin

    Antonio TRAMPUS
    Dec 15, 2013

    Caro Rettore,
    il Tuo rinnovato incoraggiamento alla trasparenza e alla pubblica discussione sui fatti rilevanti nella vita cafoscarina consente di richiamare anche l’attenzione sul fatto che due giorni fa tutti i docenti e ricercatori dell’ateneo hanno ricevuto una comunicazione avente ad oggetto “l’attivazione procedura per l’attribuzione di incentivi ‘una tantum’ (art. 29 co. 19 della legge 240/2010) – anno 2011”. In essa si fa riferimento, per individuare uno dei criteri utili per la determinazione dell’incentivo, a quanto prevedeva l’art. 3 del decreto rettorale n. 342 del 26.6.2012 e cioè l’uso delle valutazioni ottenute nella VQR sulle pubblicazioni presentate dal docente o ricercatore.
    Senonché in questi mesi, nella pubblicazione dei risultati della VQR, sia l’ANVUR sia il MIUR hanno affermato con estrema chiarezza 1) che i risultati della VQR non possono in alcun modo essere utilizzati per valutare singoli soggetti; 2) che i Rettori delle università non possono ottenere dall’ANVUR i risultati della valutazione su prodotti dei singoli soggetti; 3) che nemmeno i singoli soggetti possono accedere alle valutazioni analitiche dei propri prodotti, non avendovi interesse soggettivo in quanto trattasi di valutazione delle strutture e non dei singoli; 4) che l’impedimento a tale uso discende direttamente dal decreto ministeriale n. 17 del 15 luglio 2011 che rappresenta “espressa previsione normativa” delle finalità cui la VQR 20014-2010 è preordinata.
    Nel Rapporto finale ANVUR del 30 giugno 2013, parte 1, pag. 9 si trova affermato che “L’ANVUR sottolinea che i risultati della VQR non possono e non devono essere utilizzati per valutare i singoli soggetti. I motivi sono molteplici, e qui ne citiamo alcuni rilevanti: la scelta dell’associazione prodotti-soggetti valutati dettata dall’ottimizzazione dei risultati della struttura e non del singolo soggetto, la richiesta di conferire solo tre prodotti di ricerca pubblicati in sette anni, che costituiscono in molti settori di ricerca un’immagine della produzione complessiva dei singoli soggetti molto parziale, la non considerazione del contributo individuale al prodotto nel caso di presenza di più autori e, infine, l’utilizzo di metodi di valutazione la cui validità dipende fortemente dalla dimensione del gruppo di ricerca cui sono applicati”.
    Infine, a fronte di richieste ai singoli docenti di offrire, per altre vie, informazioni sulla valutazione di prodotti da loro conferiti il Consiglio Universitario Nazionale Adunanza con Nota del 9 ottobre 2013 pag. 1 ha ribadito che “La VQR 04-10 ha esclusivamente lo scopo di fornire strumenti per la valutazione della qualità della ricerca delle strutture e delle sottostrutture del sistema universitario e della ricerca pubblica italiana; i risultati della VQR non possono e non devono essere usati in alcun modo per la valutazione degli individui”.
    Con comunicazione dd. 21/11/2013 prot. 5PG/5/19 il Direttore ANVUR dott. Valter Brancati ha ulteriormente specificato che le valutazioni sui singoli prodotti della ricerca non possono essere comunicate “al fine di salvaguardare i singoli docenti e ricercatori da usi impropri delle stesse valutazioni”.
    E’ evidente che nel momento (precoce) di stesura del decreto rettorale, nel giugno 2012, non si poteva ancora tenere conto degli atti sopravvenuti. Ma forse conviene che sin da ora l’Ateneo riconsideri l’attualità e la legittimità del DR 342/2012 così come formulato, ad evitare il sorgere di altre conflittualità interne ed esterne alla nostra comunità.

    PATRON Stefano
    Dec 14, 2013

    Gentile Rettore,
    la soluzione di aprire uno spazio di discussione sul tema del futuro campus umanistico-linguistico accessibile a tutti e che non rubi la scena ai nostri meritevoli atleti di voga mi pare lodevole ed urgente. Urgente in modo particolare perché continuano a manifestarsi pratiche che mostrano una preoccupante tendenza ad offuscare la trasparenza del nostro Ateneo e a chiudere gli spazi per il confronto democratico delle idee.
    L'ultimo episodio in ordine di tempo sono le incomprensibili difficoltà emerse per la sostituzione del rappresentante degli studenti in Consiglio di Amministrazione. Sicuramente si tratta di eccesso di “cavillismo” burocratico da parte di qualche funzionario e siamo certi lei interverrà per far valere le ragioni della trasparenza e della democrazia. Sono infatti proprio la trasparenza e la democrazia gli strumenti più efficaci per difendere le istituzioni (anche quelle della nostra Università) mentre la forza pubblica è lo strumento a cui ricorrere solo nei casi “patologici”. E tutti (sicuramente lei per primo e la invitiamo a darne costante dimostrazione) vogliamo evitare queste patologie.
    Altro episodio che rischia di vanificare il suo impegno per la trasparenza del nostro Ateneo è la questione dell'accessibilità ai verbali del consiglio di amministrazione.
    “I verbali delle delibere sono sempre stati messi in rete e sono visibili a tutti. Nell’ultima settimana abbiamo temporaneamente tolto il verbale del Cda di luglio 2013 solo perché il notaio ci aveva chiesto delle precisazioni formali e questo richiedeva una piccola modifica del verbale che e’ stata approvata nel Cda di venerdì all’unanimità. Non vi è nessun legame con gli articoli sui giornali o con le richieste di chiarimento dei colleghi.” Così lei ha scritto il 17 novembre in un messaggio arrivato direttamente a tutti i cafoscarini (e che tutti hanno letto senza bisogno di password o di riconoscimenti). Se dopo un mese dall'approvazione “all'unanimità” della “piccola modifica” il verbale non è ancora stato reso pubblico evidentemente questo è dovuto (ancora una volta) alla trascuratezza di qualche suo collaboratore ed anche in questo caso tutti attendiamo il suo intervento perché gli impegni pubblicamente assunti vengano mantenuti.
    Rimango quindi in fiduciosa attesa di questo spazio libero di discussione visibile ed accessibile a tutti sul sito di Ca' Foscari, ringraziandola anticipatamente dell'attenzione personale che vorrà dedicare alla tempestiva attuazione di questo progetto.
    Stefano Patron

    CAROLI Rosa
    Dec 13, 2013

    Caro Rettore,
    fa piacere leggere la Tua risposta, data la rilevanza che il tema relativo al "Polo Linguistico-Umanistico a Santa Margherita" ha sia per quanti studiano e lavorano nel nostro Ateneo, sia per quella “varietà di soggetti” cui facesti riferimento nel Tuo primo post del 9 novembre 2009.
    Nell’inaugurare il Tuo blog, infatti, scrivesti che, diventando “sempre più complessa”, l’Università aveva bisogno di “comunicare con una varietà di soggetti. Non solo studenti, personale tecnico amministrativo e docenti, ma anche famiglie e istituzioni, alumni e imprese, partners e finanziatori. Non solo in Veneto, ma anche nel resto del paese e a livello internazionale”. Scrivesti anche: “Attraverso il Blog viene data voce a tutta la comunità Cafoscarina, nella speranza che ciò permetta miglior partecipazione alle decisioni e migliori risultati” (il grassetto è nel testo).
    Ritengo dunque importante che non venga meno il Tuo iniziale proposito di “creare i presupposti per un dibattito”. Sereno e civile, come mi pare sia stato sinora.

    blog.rettore
    Dec 13, 2013

    Cari Guglielmo e Emanuela,

    condivido il vostro suggerimento. Proprio per l'importanza del dibattito sul completamento del polo linguistico-umanistico e dei numerosi contributi espressi sul tema, il nuovo forum di discussione sarà a breve visibile a tutti e, come per il blog, commentabile dalla comunità cafoscarina. Prego tutti di utilizzare il forum per discutere in modo sereno e civile della questione del nuovo polo linguistico - umanistico.

    Ufficio Comunicazione
    Dec 13, 2013

    Post dell'11/12/2013 del prof. Guglielmo Cinque:
    Caro Rettore,
    pur apprezzando l’idea di dare spazio ad un dibattito “sul tema della [cosiddetta] permuta dei palazzi di Ca’ Foscari”, credo che il forum abbia senso se, come il tuo blog, è aperto a tutti (cioè, non accessibile solo tramite username e password di Ca’ Foscari), proprio perché si tratta di un tema che travalica le mura di questo ateneo. Altrimenti, considerata la disponibilità a spostare “[e]ventuali nuovi commenti sul blog sul tema del polo linguistico-umanistico [..] automaticamente nel forum”, le persone potranno voler continuare ad utilizzare il tuo blog.

    Emanuela TREVISAN
    Dec 13, 2013

    Caro Rettore,
    ti rinnovo la richiesta di mantenere i messaggi relativi al "Polo Linguistico-Umanistico a Santa Margherita" anche sul tuo blog. Il nuovo Forum, richiedendo username and password di Ca' Foscari, relega la discussione in un area riservata che ne limita la visibilità; visibilità che tu stesso in altre occasioni hai dichiarato essere tra le tue priorità.